Young Blue Minds

Una riunione dal vivo itinerante, con attività in mare e a contatto con la comunità locale per costruire la Generazione Oceano creando una rete di giovani Young Blue Minds tra i 18 e i 35 anni.

Young Blue Minds: una giornata tra biologi, chimici, fisici, ingegneri, ma anche artisti, artigiani, visual artists, imprenditori, startupper, fotografi, creativi e sportivi. Una riunione dal vivo, all’aperto per parlare del nostro Pianeta Blu assieme a 15 persone tra i 18 e i 35 anni. Unico requisito: amare il mare e volontà di agire per portare cambiamento!

Tra attività in mare e a contatto con le comunità locali creiamo una rete, valorizziamo l’ecosistema locale e rafforziamo i legami tra le persone con lo scopo di creare ed ispirare una nuova Generazione Oceano che collabora e si supporta a vicenda per il raggiungimento degli obiettivi del Decennio del Mare e dell’Agenda 2030.

La giornata prevede anche un momento di scambio in cui verranno selezionati 2 progetti che saranno presentati dai rispettivi team e saranno soggetti di dibattito e raccolta di consigli e feedback da parte del pubblico.
I progetti selezionati e discussi verranno aggiunti ad un ‘diario di bordo’ virtuale nella piattaforma del Decennio del Mare con lo scopo di creare una rete di giovani menti che si dedicano al mare, dando loro visibilità e nuove opportunità di collaborazione.

Ogni tappa vedrà la partecipazione di un esperto più senior che fungerà da mentore e condividerà la propria esperienza, supportando nuove iniziative e idee del gruppo di partecipanti Young Blue Minds.

Il diario di bordo si arricchirà ad ogni tappa e verrà presentato in Italia e all’estero durante le tappe di Young Blue Minds e in occasione di altre iniziative organizzate da IOC-UNESCO nell’ambito del Decennio del Mare.

La giornata si concluderà in bellezza, coinvolgendo la comunità locale attraverso attività artistico-culturali, come la proiezione di documentari, spettacoli teatrali e presentazioni di libri.

Partecipa alla seconda tappa a Venezia il 26 novembre 2022 compilando gli appositi form:

Young Blue Minds è un progetto di IOC-UNESCO realizzato in collaborazione con Marta Musso, biologa marina e vincitrice del premio Donna di Mare 2022, nell’ambito del programma del Decennio delle scienze del Mare per lo Sviluppo Sostenibile (2021-2030) in Italia.

Criteri di selezione dei progetti
I progetti Young Blue Minds verranno selezionati in base alla coerenza con la sfida e gli obiettivi del Decennio del Mare e dell’Agenda 2030, con particolare attenzione all’Obiettivo di Sviluppo Sostenibile 14.
Inoltre, saranno favoriti progetti che seguono le seguenti caratteristiche:
– Replicabilità
– Chiarezza nella presentazione
– Originalità
– Comprensione ed accuratezza scientifica
– Realizzazione e fattibilità
– Impatto previsto
Criteri di selezione dei partecipanti
Il progetto prevede la partecipazione di un massimo di 15 partecipanti per tappa del tour. I partecipanti Young Blue Minds verranno selezionati in base ai seguenti criteri:
– Background per un audience interdisciplinare
– Parità di genere
– Età da 18 a 35 anni inclusi
– In ogni tappa, sarà data precedenza a persone localmente vicine al luogo di svolgimento dell’evento per coinvolgere la comunità locale

Young Blue Minds - Venezia

La seconda tappa di Young Blue Minds è Venezia

La seconda tappa di Young Blue Minds è il 26 novembre a Venezia. L’iniziativa sarà ospitata negli spazi dell’Ufficio Regionale UNESCO per la Scienza e la Cultura in Europa (Palazzo Zorzi, Venezia).

La giornata prevede:

  • Tour degli atelier e artigiani con Venezia da Vivere
  • Presentazione del libro “Come balene in bottiglia. Viaggio nella crisi climatica tra animali smarriti, uomini intrappolati e messaggi inascoltati” con l’autore Giacomo Talignani, giornalista La Repubblica
  • Tavola rotonda con i progetti e le start-up selezionate e un confronto con la partecipazione di Venice Calls
  • Laboratorio Possea con Marta Musso, biologa marina e vincitrice del premio Donna di Mare 2022
  • Spettacolo teatrale “La Storia del Mare” con l’autore e storico Alessandro Vanoli
Un progetto di
In collaborazione con