Ocean&Climate Village

La prima mostra itinerante del Decennio del Mare dedicata alla relazione tra oceano e clima con l’obiettivo di creare la Generazione Oceano.

Ocean&Climate Village Virtuale

Un’immersione virtuale per esplorare l’Ocean&Climate Village anche da casa: illustrazioni, scienza, progetti e storie di persone che ogni giorno contribuiscono alla formazione della Generazione Oceano.

L’Ocean&Climate Village è un’esperienza multisensoriale e formativa, una mostra itinerante progettata in un’ottica di co-creazione, collaborazione e condivisione delle conoscenze per riconnettere le persone all’oceano. Uno spazio comune per promuovere un dibattito sui temi legati al mare, per aiutare la società a riconnettersi con l’oceano e per promuovere un cambiamento positivo nel modo in cui lo consideriamo.

La mostra accompagna nella scoperta della relazione tra oceano e clima, raccontata anche grazie a giovani designer del network Design for the Ocean. I temi sono: biodiversità, alimentazione, cultura, climatologia, protezione ambientale, le sfide che l’oceano sta affrontando oggi, le soluzioni che possiamo adottare noi e l’impegno comune di enti e partner.

L’Ocean&Climate Village permette di sperimentare gratuitamente diversi formati di Educazione all’Oceano attraverso visite guidate, laboratori e performance artistiche, installazioni digitali e interattive. Tutti i contenuti e le attività dell’esposizione sono stati creati in collaborazione con enti del settore e partner che collaborano tutti i giorni per aiutare l’oceano, tra cui Prada Group, E.ON e Panerai.

Sei pronto ad immergerti all’asciutto? Partecipa e prenotati alle attività dell’Ocean&Climate Village, ti aspettiamo!

Scopri i prossimi Ocean&Climate Village

Scopri le edizioni passate

Ocean&Climate Village - Venezia 2022

La seconda edizione dell’Ocean&Climate Village è stata ospitata dal Comune di Venezia, nel contesto del programma “Città in Festa”, presso l’Arsenale Nord (Tesa 99), nella settimana dal 28 marzo al 3 aprile 2022. In questa occasione, la mostra è stata arricchita di nuovi contenuti grazie al contributo di partner come Ismar-CNR, Università Ca’ Foscari e IUAV.

L’esposizione è stata accolta con enorme entusiasmo da più di 1.500 visitatori che hanno visitato l’area espositiva, hanno partecipato ai laboratori e seguito i dibattiti.

Laboratori

Durante la settimana dell’Ocean&Climate Village di Venezia, sono stati organizzati tour guidati e attività mirate per le diverse fasce d’età. Al termine della visite, gli studenti hanno potuto mettere alla prova le proprie conoscenze partecipando a laboratori interattivi.

Laboratorio “Dentro ogni goccia d’acqua c’è vita” 

L’acqua che spesso ci sembra priva di vita è in realtà composta da migliaia di organismi dalle forme più variegate e fondamentali per la vita sulla Terra.

Marta Musso, la giovane biologa marina di Lerici che ha vinto il concorso Donna di Mare di 2022 con il suo progetto Possea, ha partecipato all’Ocean&Climate Village con un laboratorio nato dall’idea di avvicinare i giovani alle scienze marine. Studenti e bambini hanno potuto partecipare attivamente al campionamento, all’analisi e all’osservazione tramite microscopio del plancton della laguna di Venezia, facendo domande e capendo di più sull’importanza di questi organismi microscopici.

Ocean&Climate Village Venezia
Attività di laboratorio di Marta Musso sull’osservazione del plancton marino attraverso l’utilizzo di un microscopio.
Ocean&Climate Village Venezia
Attività di laboratorio di Marta Musso sull’osservazione del plancton marino attraverso l’utilizzo di un microscopio.

Marta Musso, alias Possea, continua la sua missione di divulgazione scientifica e ricerca in giro per le spiagge italiane, organizzando laboratori itineranti in grado di coinvolgere e incuriosire grandi e piccini.

Laboratorio riconoscimento conchiglie con i National Geographic Explorers Arianna Mancuso e Giovanni Chimienti

I biologi marini e National Geographic Explorers Arianna Mancuso e Giovanni Chimienti hanno proposto un laboratorio immersivo a una cinquantina di studenti liceali. L’attività ha previsto una spiegazione iniziale dei rispettivi ambiti e progetti di ricerca: habitat profondi per Giovanni e impatto ecologico del processo di acidificazione per Arianna, seguita da un laboratorio didattico-scientifico.
Attraverso l’uso di schede dicotomiche e la risposta ad alcune semplici domande, gli studenti hanno partecipato a una competizione amichevole di riconoscimento di conchiglie di svariate specie del Mar Adriatico.

Ocean&Climate Village Venezia
Da sinistra, i biologi marini e National Geographic Explorers Giovanni Chimenti e Arianna Mancuso durante il laboratorio immersivo di riconoscimento conchiglie con i ragazzi.
Ocean&Climate Village Venezia
Team IOC-UNESCO, insieme ai volontari del CNR-ISMAR e dell’Università Ca’ Foscari, hanno guidato i piccoli e grandi visitatori spiegando i contenuti della mostra e offrendo laboratori didattici.

Simulazione ludica di Gestione dello Spazio Marittimo

Studenti e studentesse delle scuole superiori hanno potuto imparare cosa significa gestire e pianificare lo spazio marittimo grazie a una simulazione ludica, sviluppata dai ricercatori del Planning Climate Change LAB di IUAV insieme a Ismar-CNR.

La simulazione fornisce un esempio semplificato dell’utilità strategica di una pianificazione oculata e collaborativa per gestire usi e risorse del mare: aiuta a ridurre i confilitti, garantendo così una gestione sostenibile dello spazio marino.

Ocean&Climate Village Venezia
I ricercatori del Climate Change Planning LAB di IUAV, durante una sessione di simulazione didattica di Gestione dello Spazio Marittimo con le classi dell’Istituto Marco Polo di Venezia.
Ocean&Climate Village Venezia
Team IOC-UNESCO, insieme ai volontari del CNR-ISMAR e dell’Università Ca’ Foscari, hanno guidato i piccoli e grandi visitatori spiegando i contenuti della mostra e offrendo laboratori didattici.

Laboratorio sull’inquinamento acustico sottomarino

Bambini e bambine delle scuole primarie sono stati introdotti alla problematica invisibile, ma fortemente impattante, dell’inquinamento acustico sottomarino.
Grazie a un laboratorio immersivo creato da Ismar-CNR di Venezia, gli studenti hanno potuto distinguere i suoni naturali degli animali e del mare dai rumori di origine antropica come quelli dei motori delle imbarcazioni, dei sonar e delle attività estrattive.
Questa esperienza, raccontata poi attraverso disegni e racconti, ha permesso ai bambini di capire quanto il rumore di natura antropica possa danneggiare la vita sottomarina.

Ocean&Climate Village Venezia
Fase di ascolto del laboratorio sull’inquinamento acustico di Ismar-CNR: il team IOC-UNESCO fa ascoltare le registrazioni sonore degli organismi marini ai piccoli partecipanti.
Ocean&Climate Village Venezia
I disegni dei bambini e delle bambine che hanno partecipato al laboratorio sull’inquinamento acustico in mare. Le immagini rappresentano i suoni che le megattere utilizzano per comunicare disturbati dai rumori provocati dalle attività umane.

UpSea Down

L’installazione interattiva dedicata all’innalzamento del livello del mare ha visto la sua presenza anche nella tappa veneziana dell’Ocean&Climate Village. L’inatallazione è stata accompagnata dai materiali sviluppati da Ismar-CNR relativi alle maree caratteristiche del Mar Adriatico e che colpiscono annualmente la città di Venezia.

Ocean&Climate Village Venezia
Zona dell’Ocean&Climate Village dedicata al patrimonio culturale e artistico.
Ocean&Climate Village Venezia
Team IOC-UNESCO, insieme ai volontari del CNR-ISMAR e dell’Università Ca’ Foscari, hanno accompagnato in una visita guidata gli studenti della Scuola Navale Militare Francesco Morosini.
Ocean&Climate Village Venezia
Installazione Acqua Granda di Ismar-CNR
Ocean&Climate Village Venezia
Installazione Acqua Granda di Ismar-CNR

Dibattiti e attività all’aperto in contatto con l’ecosistema locale

Biopasseggiata e pulizia della spiaggia in collaborazione con National Geographic, WeRoad e VeniceCalls

Visita guidata dell’Arsenale con Caterina Sopradassi, tour dell’Ocean&Climate Village e biopasseggiata presso il Lido di Venezia. 

In collaborazione con WeRoad, Venice Calls e i National Geographic Explorers italiani Arianna Mancuso e Giovanni Chimienti è stata proposta un’attività adatta per grandi e piccini per conoscere e apprezzare la biodiversità dell’Alto Adriatico: i partecipanti sono stati incoraggiati a individuare le diverse specie di molluschi endemici, riconoscendone la tassonomia attraverso l’osservazione e le analisi delle conchiglie ritrovate sulla spiaggia.

Venice Calls ha aderito all’iniziativa in quanto associazione nata per la salvaguardia dell’ecosistema lagunare e della società locale. I partecipanti sono stati invitati a svolgere un attività di pulizia della spiaggia durante la biopasseggiata, prendendo parte attiva sia a livello educativo sia a livello operativo.

Ocean&Climate Village Venezia
Arianna Mancuso spiega il problema dell’acidificazione del Mar Mediterraneo ai partecipanti della biopasseggiata.
Ocean&Climate Village Venezia
Giovanni Chimienti racconta la storia della provenienza delle conchiglie che i partecipanti hanno raccolto sulla spiaggia durante la biopasseggiata.
Ocean&Climate Village Venezia
Venice Calls distribuisce i materiali utili per la raccolta dei rifiuti che si incontrano durante il percorso.
Ocean&Climate Village Venezia
Fase di scoperta della biodiversità locale: i bambini e le bambine consegnano al biologo marino Giovanni Chimienti cosa hanno trovato in spiaggia per conoscere l’origine e il nome di quelle conchiglie.

Merenda Blu e performance teatrale cantata della prima Favola Blu

Bambini e bambine hanno passato un pomeriggio all’insegna del divertimento grazie alla lettura, cantata e recitata, della prima Favola Blu “Il Natale di Eu Sou”. Uno spettacolo realizzato in collaborazione con l’artista Alessandra Arcangeli, il biologo marino e protagonista della favola Giovanni Chimienti e il contributo di Style Piccoli, il family magazine di RCS MediaGroup diretto da Chiara Bidoli.

La lettura della Favola “Il Natale Blu di Eu Sou”, basata sulla storia vera della scoperta di una nuova specie da parte di Giovanni Chimienti e del suo team di ricerca, è stata seguita da una sessione di domande e risposte tra i bambini e il ricercatore, così da rivelare i segreti e le sfaccettature più curiose del mondo sottomarino dei coralli di profondità e della scoperta di nuove specie. Al termine, i bambini sono stati omaggiati con una Merenda Blu, uno spuntino sano e sostenibile. 

Ocean&Climate Village Venezia
L’attrice e cantante Alessandra Arcangeli ha recitato e interpretato musicalmente la Favola Blu, accompagnandosi con l’ukulele e cantando una canzone inedita legata alla Favola.